Storia

Il volo è soprattutto passione e, subito dopo, una scelta di vita che influisce sul modo di pensare e di rapportarsi con il mondo.

L’ “Avio Club Chiusdino Associazione Sportiva Dilettantistica” è nata il 01 febbraio 2007, quando un gruppo di amici e appassionati di volo si sono incontrati e, discutendo sulla mancanza di una sorveglianza dall’alto, delle meraviglie naturali del territorio Senese, hanno pensato di costituire un campo di volo proprio nel territorio di Chiusdino; cittadina medioevale che ha tra il suo patrimonio artistico l’ Abbazia di San Galgano (realizzata tra il 1220 ed 1268, nello sfondo) e la famosa spada nella roccia di San Galgano custodita nell’Abbazia di Montesiepi.

La convinzione che un campo di volo per apparecchi ultraleggeri fosse la soluzione ideale nasce sostanzialmente da due condizioni: la vasta estensione dei boschi e delle bellezze naturali della Toscana, adatta quindi a questi apparecchi, e le limitate regole tipiche del volo da diporto o sportivo che permettono velocità ed efficienza nelle procedure di volo.

Le cinque persone presenti allora, cominciarono a lavorare per trovare un area adeguata e ad informarsi riguardo le procedure legali ed amministrative da seguire per creare questo campo volo.

Mentre il tempo passava ci si rese conto che il campo di volo non poteva rimanere un progetto per pochi e non poteva nascere senza un sostegno da parte dell’Amministrazione Comunale di Chiusdino (SI).
Nel 2007 il Presidente ed il Vice Presidente della neo costituita associazione “Avio Club Chiusdino” ebbero un’incontro con il Sindaco di Chiusdino Dott.ssa Luciana BARTALETTI e con il Vice Sindaco Ivano MINOCCI al fine di rappresentare loro quanto riportato nello statuto, precisando, inoltre, che l’ associazione era nata da una forte passione per il volo e per rendere un servizio di Protezione Civile con i nostri aerei ultraleggeri.-

Nel febbraio 2008 le Autorità del Comune di Chiusdino iniziano a sostenere il nostro progetto, tanto da proporre una variante al piano strutturale, includendo nello stesso, un’area per la realizzazione del nostrocampo volo.

Nel 2007 venne finalmente individuata un’area adatta ai nostri scopi, ed avuto il consenso da parte del proprietario del terreno,  ci siamo messi al lavoro per la  realizzazione dell’Hangar e della pista verde(lunga 650 metri e larga 20) pronta ad accogliere qualunque “volatile” od aspirante “volatile” che dovesse trovarsi a passare da quelle parti.

Il 30 dicembre 2008, con spirito altruistico e dopo tanti sacrifici, il Sindaco, il Vice Sindaco e la Giunta Comunale tutta, hanno approvato il nuovo piano strutturale e………….. il manipolo di aviatori ha finalmente tirato un forte sospiro di sollievo.

All’unanimità la nostra associazione ha deciso di dedicare il campo di volo alla memoria del’amico Claudio ROSSETI, Comandante del Canadair della Protezione Civile, precipitato il 18 marzo 2005 in Versilia, dove perdeva la vita in un lavoro che lo rendeva        felice……         fino all’estremo sacrificio.

IL CAMPO DI VOLO “CHIUSDINO” INOLTRE PRESTA LA PROPRIA OPERA PER LA COMUNITA’ IN :

Sorveglianza aerea del territorio intercomunale Chiusdino e Provincia di Siena con aerei ultraleggeri per:

  1. Controllo del territorio;
  2. Avvistamento antincendio;
  3. Avvistamento di discariche abusive;
  4. Avvistamento di azioni di bracconaggio ai danni della fauna;
  5. Avvistamento abbattimento non autorizzato di alberi;
  6. Avvistamento abusivismo edilizio.

Collaborazione con le Autorità Locali  per il controllo delle proprietà Demaniali, dei Comuni, per poter portare in volo degli osservatori, che potranno svolgere il loro compito in maniera più efficace avvalendosi del mezzo aereo ultraleggero il quale offre opportunità operative uniche nel suo genere.

Potranno trarne vantaggio:

  1. Guardia parco;
  2. Urbanisti;
  3. Architetti;
  4. Addetti degli uffici tecnici dei vari comuni;
  5. Tecnici ed operatori della Protezione Civile;
  6. Operatori addetti al controllo ambientale dell’inquinamento.

Un campo volo è una struttura ricreativa a bassissimo impatto ambientale perché sostanzialmente è unenorme prato verde.

Un campo volo può essere un valido supporto per eventuali operazioni di protezione civile, che si rendessero necessarie in caso di calamità o emergenze ad esempio per l’assistenza tecnica e logistica per l’atterraggio e il rifornimento di elicotteri antincendio e di eliambulanze.

Il volo da diporto sportivo è un’attività sportiva e ricreativa per l’aggregazione di una miriade di persone.

Il volo da diporto sportivo è per tutte le fasce d’età ed è alla portata di tutti, dati bassi costi di esercizio.

I giovani possono scoprire ed apprezzare il volo e le molteplici attività ad esso correlate.
I nonni possono accompagnare i loro nipotini nell’area del campo volo in un ambiente sano e pieno di curiosità per trascorrere dei momenti di svago.
Le scolaresche di tutti i comuni interessati possono visitare il campo volo per approfondire gli argomenti scolastici legati al volo, accrescendo la loro cultura aeronautica in un ambiente sano e cordiale.

Possono essere organizzate delle manifestazioni aventi per tema il volo da diporto sportivo e non, tali manifestazioni avvicinerebbero al Comune di Chiusdino  una moltitudine di persone.

……..è doveroso rendere un sincero e caloroso ringraziamento all’Amministrazione Comunale di Chiusdino per la sensibilità e l’attenzione dimostrata affinché questo  “”Avio Club Chiusdino”” fosse realizzato.-